Seguici su:

Abu Dhabi sempre più vicina e pronta alla ripresa del turismo internazionale con Return to UFC Fight Island™

Il ritorno dell’evento UFC Fight Island™ sull'Isola di Yas sosterrà la ripresa del settore sportivo internazionale e rafforzerà la posizione di Abu Dhabi, grazie all’adozione di protocolli in materia di salute e sicurezza leader a livello mondiale

Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) e UFC®, la principale organizzazione mondiale di arti marziali miste, hanno annunciato che ‘Return to UFC Fight Island’, la celebre serie UFC, si terrà a Yas Island dal 26 settembre al 24 ottobre.

Dopo il successo indiscusso dell’evento inaugurale a luglio, che ha favorito la creazione dell’innovativa ‘safe zone’ UFC Fight Island™ estesa a tutte le aree per eventi di Yas Island, l'epico ritorno della serie, meno di tre mesi dopo, segna un altro primato storico per Abu Dhabi e lo sport. La capitale degli Emirati Arabi Uniti continua a occupare una posizione di leadership nell'organizzazione di eventi sportivi celebri, attraverso la messa a punto di accurati protocolli sanitari e per la sicurezza, garantendo un ulteriore impulso all'economia locale e visibilità ad atleti di fama mondiale.

‘Return to UFC Fight Island’ inizierà con un incontro per il titolo dei pesi medi il 26 settembre con UFC® 253: ADESANYA vs COSTA, seguito da UFC FIGHT NIGHT®: HOLM vs ALDANA il 3 ottobre, UFC FIGHT NIGHT®: MORAES vs SANDHAGEN il 10 ottobre e UFC FIGHT NIGHT®: ORTEGA vs. KOREAN ZOMBIE il 17 ottobre. L’evento si chiuderà con l’emozionante incontro UFC® 254: Nurmagomedov vs. Gaethje il 24 ottobre, quando il preferito dai fan Khabib Nurmagomedov tornerà nell'Ottagono per la prima volta da quando ha sconfitto il campione USA Dustin Poirier, al terzo round dell'UFC® 242 svoltasi durante la Abu Dhabi Showdown Week dello scorso settembre.

La ‘safe zone’ collaudata durante UFC Fight Island™ a luglio includerà un'arena, diversi hotel e spazi per l’allenamento, l’intrattenimento e la ristorazione. Abu Dhabi ha inoltre guidato lo sviluppo della certificazione ‘Go Safe’, che applica gli standard internazionali in materia di igiene e sicurezza alle strutture ricettive, alle attrazioni, ai centri commerciali e ai luoghi pubblici dell'emirato e sostiene l’impegno della capitale nel contrastare la diffusione del COVID-19, tramite test diffusi, servizi igienico- sanitari avanzati e misure di social distancing.

"UFC Fight Island si è rivelato un enorme successo e il suo ritorno immediato testimonia la forza della nostra partnership con UFC e la competenza e preparazione di Abu Dhabi dimostrate nella gestione di importanti eventi internazionali assicurando i più alti livelli di sicurezza e salute", ha affermato SE Mohamed Khalifa Al Mubarak, Chairman DCT Abu Dhabi. "Return to UFC Fight Island conferma l’impegno della destinazione nel promuovere eventi sportivi e turistici, nonché l'approccio collaborativo adottato dai vari dipartimenti governativi per garantire la ripresa del turismo, degli affari e di altri importanti eventi internazionali in più settori".

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php