Seguici su:

25/11/2020

Governo: a giorni aumenti per gli stipendi del pubblico. Sale il divario dei privilegi con quelli del privato

In un momento in cui si fa fatica a ristorare piccole imprese, commercianti, ristoratori e artigiani, l’esecutivo ‘liscia’ il pelo a milioni di dipendenti pubblici

Fra dipendenti privati e pubblici c’è oramai un abisso di privilegi. Il Governo sembrerebbe infatti orientato ad offrire a quelli del Pubblico un lauto aumento di circa il 4% in una situazione in cui quelli del privato rischiano tutti i giorni di perdere, invece, il lavoro.

Lo vedremo non appena il blocco dei licenziamenti sarà finito e le aziende, potendo licenziare, inizieranno a tagliare gli organici avendo contratto fortemente volumi di fatturato e utili a causa della lunga pandemia. Ci si può chiedere: ma per quale motivo, dunque, proprio in questo momento l’esecutivo dovrebbe dare questo aumento a milioni di dipendenti pubblici che hanno il posto di lavoro super-garantito?

Perché offrire tutto questo a coloro che oramai, causa il Covid-19, da diversi mesi, lavorando da casa, risparmiano tutto quello che comporta lo spostamento, il vestiario e quant’altro?

Non c’è nessun motivo logico se non quello ‘meramente elettorale’. La funzione dei dipendenti pubblici è essenziale in molti comparti strategici come ad esempio quello della sanità, della difesa, della sicurezza e dell’istruzione...

In altri ambiti, invece, attraverso la digitalizzazione e la ‘vera’ formazione si potrebbe davvero dare una bella sforbiciata agli organigrammi disegnati quando ancora c’era la macchina da scrivere Olivetti lettera 25!

Tornando alla proposta può essere riassunta e tradotta così: a fronte di una retribuzione media di 34.250 euro lordi l'anno, corrisponderebbe un aumento effettivo pari a circa 107 euro mensili (sempre in termini lordi).

Non c’è fine alle sorprese del #governoconte!

#dettofatto di Giovanni Giorgetti

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php