Seguici su:

21/05/2021

Il covid e le donne: recuperare la parità di trattamento. Fipe-Confcommercio in campo

(Valentina Picca Bianchi, presidente del Gruppo Donne di Fipe-Confcommercio)

Valentina Picca Bianchi presidente del Gruppo Donne di Fipe-Confcommercio, prende una netta posizione in merito alla legge sulla parità retributiva tra i sessi approvata dal Consiglio regionale del Lazio.

Se vogliamo raggiungere davvero l’obiettivo della parità salariale tra uomini e donne – sottolinea Picca Bianchi – il sistema Paese deve muoversi in maniera uniforme, non a macchia di leopardo.

La legge regionale appena approvata in Regione Lazio potrebbe diventare apripista di un percorso virtuoso che deve essere esteso al resto della penisola.

Ma occorre fare presto. La piena ripresa economica passa prevalentemente dalla capacità di reinserire nel mercato del lavoro le lavoratrici e le imprenditrici donne che nell’ultimo anno si sono viste costrette a casa per accudire alla famiglia.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Leggi anche:

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Quello dei pubblici esercizi è un mondo virtuoso: il 50,4% dei dipendenti, infatti, è donna, mentre un terzo delle imprese, 112mila è a titolarità femminile e ogni anno genera un volume d’affari pari a 11 miliardi di euro.

Da sempre come Federazione promuoviamo la parità di salari e la piena occupazione, anche per il personale femminile, ma da soli non possiamo vincere questa sfida.

È necessario un intervento a un livello superiore che determini una reale trasparenza salariale e soprattutto contribuisca alla diffusione di una cultura diversa che veda nel lavoro femminile un’opportunità straordinaria di crescita complessiva”.

Redazione Cuoreeconomico
(Riproduzione riservata)

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
WHATSAPP Redazione CUOREECONOMICO: 327 7023475
Per Info, Contatti e Pubblicità scrivere a: customer@esg89.com