Seguici su:

M&A, facciamo emergere il nostro livello di innovazione come elemento strategico su cui basare la negoziazione

La rapidità delle trasformazioni e dei cambiamenti nel modo di produrre e nei prodotti stessi, è, in questo inizio di millennio sconcertante. Nella maggior parte dei settori manifatturieri e dei servizi stiamo assistendo a innovazioni continue, che modificano il modo di competere e di stare sul mercato.

Ciò deriva sicuramente dalla trasformazione digitale, “Industria 4.0”, ma non solo. Oggi è disponibile un numero pressoché infinito, almeno se comparato alla fine del secolo scorso, di soluzioni ad un singolo problema, spesso l’innovazione giunge da settori che non consideravamo direttamente collegati al nostro.

A volte si presenta come grande opportunità per fare miglioramenti nelle fasi di produzione o nei manufatti, altre volte appare come una minaccia al nostro modo tradizionale di operare.

Ecco, quindi, che la spinta a ricercare e innovare si fa più forte e continua, mentre dall’esterno, clienti, concorrenti, ma anche investitori finanziari e banche, hanno ormai da tempo inserito il livello di innovazione come un indicatore per misurare il valore della nostra azienda.

Questo indicatore passa spesso attraverso il calcolo degli investimenti in ricerca e sviluppo, mentre sempre più importante diventa il possesso di brevetti, perché testimonia la capacità dell’azienda di inventare e rinnovare.

Parlando con gli imprenditori, spesso ci viene detto che le spese in ricerca non vengono tenute separate dal resto dei costi, se non quando ci siano specifici vantaggi fiscali. E anche il tema dei brevetti è spesso sottovalutato, sia per la burocrazia sottostante, che per il timore di svelare informazioni che si vogliono tenere riservate.

Per concludere, pensando alla valorizzazione della propria azienda, specie nei casi in cui si stia pensando all’ingresso di nuovi azionisti o alla sua cessione, teniamo conto di questi aspetti. Cambiamo le abitudini passate e facciamo emergere il nostro livello di innovazione: è un elemento in più su cui basare la negoziazione di un giusto prezzo.

Di Fabio Menghini

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php