Seguici su:

Mamacrowd, campagne di finanziamenti per startup e pmi innovative per recuperare competitività

Il Ceo della piattaforma Crowdfunding Dario Giudici: «Il mercato vuole vedere aziende in cui l’innovazione può essere un driver di crescita importante e rappresentare un’opportunità di crescita del valore del proprio investimento. Il tema della sostenibilità è molto presente fra i progetti che proponiamo»

Da un lato ci sono le startup e le aziende innovative, dall’altro gli investitori e le piattaforme di raccolta fondi per lo sviluppo e la messa a terra delle idee. Noi di CUOREECONOMICO ne abbiamo parlato con Dario Giudici, Ceo di Mamacrowd, una piattaforma di equity crowdfunding italiana, prima per capitale raccolto con 83,6 milioni dal 2011.

Come funziona e chi sono gli investitori?

«Il meccanismo del crowdfunding ha la caratteristica di rendere gli investimenti alternativi accessibili a tutti. Questo fa sì che la nostra base utenti sia molto ampia e diversificata in termini di tipologie di utenti.

Volendo provare a fare una sorta di identikit, possiamo dire che oggi la maggior parte degli utenti sono uomini, in età fra i 30 e i 55 anni, sono imprenditori, dipendenti d’azienda o liberi professionisti, e penso che possiamo dire che sono degli innovatori.

Persone propense a usare le nuove tecnologie e a investire sull’innovazione, che amano essere “avanti” e che hanno compreso che grazie a piattaforme come la nostra possono accedere a un tipo di investimento che è stato fino ad ora riservato a investitori professionali e grandi patrimoni».

(Dario Giudici, Ceo di Mamacrowd)

Quali sono le tipologie di progetti che finanziate e quali sono i criteri di selezione delle startup? L'innovazione è alla base della ripartenza post pandemia per competere a livello globale?

«La nostra è una piattaforma generalista, proponiamo aziende nei settori più vari, ma accomunate da alcune caratteristiche chiave: sono innovative, hanno già superato le fasi iniziali più incerte della prototipazione e testing del prodotto, sono già sul mercato e hanno metriche di crescita che testimoniano un modello di business già dimostrato e validato.

 Se hanno queste caratteristiche significa che possono dedicare i capitali raccolti in gran parte allo sviluppo commerciale del business, e quindi alla crescita del fatturato e dei margini. Il nostro Paese è da sempre caratterizzato da un tessuto imprenditoriale ampio e innovativo.

Le PMI storicamente sono sempre state un fattore determinante della crescita economica dell’Italia, e sono convinto che oggi più che mai, se dotate delle risorse necessarie, possano contribuire alla ripartenza e al recupero di competitività».

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Leggi anche:

Che tipo di mercato imprenditoriale state vedendo? Sempre più legato alle tecnologie, big data, o a quali settori? Cosa chiede il mercato? C'è attenzione al green?

«La pandemia ha mostrato in modo chiaro che le nuove tecnologie e il digitale sono la linfa vitale da cui qualunque impresa non può più prescindere.

Alcune abitudini dei consumatori sono cambiate per sempre, e gli imprenditori smart lo hanno capito. Si può fare innovazione in qualsiasi settore, e il mercato vuole vedere aziende in cui l’innovazione può essere un driver di crescita importante e di conseguenza rappresentare un’opportunità di crescita del valore del proprio investimento.

Il tema della sostenibilità è molto presente fra i progetti che proponiamo, e i nostri utenti sono molto attenti e sensibili a questo argomento.

Se un’azienda è interessante, cresce e in più è attenta al green e alla sostenibilità, ha sicuramente una carta in più da giocare nei confronti dei potenziali investitori». 

Come si sviluppa la campagna di finanziamento?

«Una campagna di equity crowdfunding dura circa due mesi. Le aziende che scelgono Mamacrowd e che risultano idonee sono seguite e accompagnate nel percorso di raccolta e per l'intera durata del progetto da un team composto da analisti ed esperti di marketing e comunicazione.

Insieme si attiva un processo sinergico, collaudato ed efficiente che conduce alla pubblicazione sulla nostra piattaforma del progetto e di tutta una serie di informazioni necessarie (oltre che richieste da Consob) per permettere al privato di comprendere le potenzialità dell'investimento e cogliere l'opportunità di diventare socio dell’azienda.

La nostra piattaforma non è solo una vetrina per le startup e PMI, ma è anche e soprattutto una cassa di risonanza che consente all'azienda di dimostrare che è in grado di rivolgersi con successo al mercato dei capitali, acquisendo notorietà e credibilità verso tutti gli stakeholders». 

Di Luigi Benelli
(Riproduzione riservata)

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
WHATSAPP Redazione CUOREECONOMICO: 327 7023475
Per Info, Contatti e Pubblicità scrivere a: customer@esg89.com