Seguici su:

Modena: ’L’Italia è ad un bivio. Il rischio è il declino irreversibile!’

(Fiammetta Modena, Senatrice Forza Italia)

Il Presidente della Repubblica, nel messaggio di fine anno, ha parlato espressamente di “costruttori “: è il loro tempo.

Chi sono?

Secondo me appartengono ad una specie in estinzione o, preferibilmente, sono merce rara.

Sono coloro che non vivono sulle 24 ore, che non approfittano della mole di informazioni che obnubila le menti. Coloro che non vivono sulla dichiarazione del giorno.

Costruire è l’arte della pazienza e della mediazione: nasce dalla consapevolezza che mille istanze devono trovare una sintesi nella visione completa e complessiva del passato, del presente e del futuro di un Paese.

Molti oggi straparlano del Recovery Plan: non sono un costruttori, sono funamboli che hanno già dimenticato il lavoro di indirizzo svolto da tutte le Commissioni della Camera e del Senato.

I temi fondamentali sono stati trattati in quella sede e le proposte dell’area liberale del centro destra sono state poi esplicitate nei cardini della riforma del fisco (flat tax), della P.A. e della Giustizia.

Tutti inoltre siamo consapevoli che infrastrutture (comprese le digitali) e la sanità sono i campi in cui investire nel nostro Paese per essere competitivi nel terzo millennio.

In sintesi tutti noi siamo consapevoli che l’Italia è a un bivio e rischia di imboccare la strada del declino in via irreversibile.

C’è ancora una speranza: il mutato quadro europeo, la rivisitazione delle politiche dell’austerità, la possibilità di impiego di risorse quali il Recovery, la necessaria fortificazione del sistema sanitario sono le opportunità che possiamo sfruttare per mutare il corso della nostra storia.

Di Fiammetta Modena (Senatrice Forza Italia)

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php