Seguici su:

23/04/2021

ParkingMyCar, l’idea di un giovane perugino per trovare parcheggio in una metropoli con un click

(da Sx Mattia El Aouak - fondatore di Parking, Livio Rotini - CEO di Dinamo e un collega di Mattia) 

La piattaforma agevola la ricerca del parcheggio attraverso un processo di ricerca interamente digitale. Per ora specializzato sugli aeroporti, il progetto guarda anche alla mobilità elettrica

Trovare parcheggio spesso è un incubo, soprattutto in città come Roma o Milano. Nasce una applicazione per trovarlo con un semplice click.

È questa l’idea alla base di ParkingMyCar, la piattaforma realizzata col supporto di Dinamo Lab, l’incubatore di startup di Città di Castello (Perugia) fondato nel 2019 dall’imprenditore Livio Rotini.

La piattaforma, nata dall’intuizione di un giovane perugino, permette di individuare i parcheggi disponibili in un’area selezionata, confrontarne i prezzi ed effettuare la prenotazione.

Qualsiasi utente, ormai, è in grado piuttosto agevolmente di compiere un acquisto online, prenotare un albergo o un volo. La stessa logica è applicata alla ricerca del parcheggio, che avviene interamente attraverso un processo digitale.  

Al momento, la startup funziona per le aree di sosta dei maggiori aeroporti italiani, ma ha già avviato un percorso di ampliamento del raggio operativo, con l’intenzione di includereanche le zone urbane.

L’obiettivo è fornire, in un unico sito, un servizio di parcheggio completo, che comprenda tutte le arterie urbane delle principali città italiane.

La roadmap prevede il lancio dell’app entro l’estate, che garantirà una fruizione del servizio ancora più rapida e intuitiva.

Entro lo stesso termine, il servizio di prenotazione sarà attivo per la città di Milano. Con cadenza quadrimestrale, l’offerta includerà altre città, a partire da Roma, la cui copertura è prevista entro la fine dell’anno.

Un’altra direttrice di sviluppo del servizio riguarda la mobilità elettrica. Il progetto aspira a diventare un punto di riferimento online per l’individuazione e la prenotazione delle aree di sosta e di ricarica per i veicoli elettrici.

Un settore in rapida espansione, a maggior ragione dopo il Recovery Plan, che punta ad accelerare la transizione ecologica anche in materia di trasporti.

La piattaforma è il risultato della prima call lanciata da Dinamo Lab lo scorso anno con lo scopo di selezionare le idee più interessanti e innovative provenienti da giovani umbri.

All’iniziativa hanno risposto una ventina di realtà, alcune ancora nella fase embrionale, altre più strutturate, alla ricerca di finanziamenti.

La proposta di ParkingMyCar si è distinta per originalità, efficacia e sostenibilità economica nel lungo periodo, vista la sua proiezione nell’ambito della mobilità elettrica.

L’impegno di Dinamo Lab si è concentrato sulla ricerca di un partner economico che credesse nel progetto, sostenendolo economicamente e venendo coinvolto nella governance della piattaforma.

Si tratta di un’esperienza di successo – ha dichiarato Andrea Mazzoni, project manager di Dinamo Lab, a Cuore Economicoche conferma la presenza di giovani talentuosi e idee originali nel territorio regionale.

La pandemia non ha fermato l’impresa di qualità né il desiderio di investire in idee coraggiose, soprattutto sul fronte del digitale.

Le difficoltà maggiori che incontrano le startup riguardano il reperimento delle risorse sufficienti ad avviare le attività. Finora abbiamo sprecato tante potenzialità, che non hanno avuto la forza economica necessaria per affermarsi. Dobbiamo recuperare questo gap al più presto”.

Di Lorenzo Di Anselmo

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
WHATSAPP Redazione CUOREECONOMICO: 327 7023475
Per Info, Contatti e Pubblicità scrivere a: customer@esg89.com