Seguici su:

22/10/2016

SACI, dal saponificio artigianale ai detersivi ecocompatibili e ad alta resa

L’entusiasmo e la passione guidano il lavoro e lavorando si soddisfano molti bisogni diversi, non solo materiali, ma anche psicologici ed emotivi e più esigenze si riescono a soddisfare con il lavoro, più si è motivati a svolgerlo con impegno. Con una storia fatta di passione ed entusiasmo per il proprio lavoro fin dal 1925, Saci Industrie SpA è oggi uno dei principali attori internazionali nel settore della detergenza ad uso domestico e professionale. E’ un’azienda 100% Made in Umbria, con un forte legame con il territorio, dotata di unità produttive all’avanguardia che investono costantemente e di una struttura flessibile in grado di immettere sul mercato proposte innovative. Un’azienda in continua crescita, che di strada ne ha fatta davvero tanta da quando il nonno Antonio Campanile, fondò nel 1925 il saponificio artigianale dal nome “Antonio Campanile e F.llo”. Ha saputo mantenere vivi nel corso di tutti questi anni i profumi e le caratteristiche dei detergenti tradizionali, al contempo adeguandosi alle più moderne tecnologie volte al mantenimento di standard di qualità ed efficienza elevati. Rispetto ai concorrenti diretti, le performance registrate da Saci Industrie confermano il successo di una visione vincente, caratterizzata dal continuo rinnovamento dell’azienda per mantenere un importante vantaggio in termini di qualità e innovazione di prodotto e di processo. Fin dagli inizi, cioè con la saponeria, che l’azienda assunse le caratteristiche di una vera piccola industria, non tanto per le dimensioni ma per la mentalità industriale che seppe affermare nel mercato, grazie anche alle competenze messe in campo da Salvatore, il figlio di Antonio senior, che fin da ragazzino imparò le più abili tecniche della saponeria per poi riportarle sapientemente in azienda. Un sistema produttivo integrato, dalla raccolta e dalla raffinazione dei grassi di origine animale, ai processi chimici di saponificazione, completati con il confezionamento, il trasporto e la vendita ad un parco clienti regolarmente visitato. Nel dopoguerra, il rapido sviluppo industriale e le aumentate necessità di prodotti chimici industriali da parte delle aziende portò Salvatore che oramai aveva trasformato l’azienda in forma individuale, ad ampliare l’attività con la commercializzazione dei prodotti e delle specialità chimiche per l’industria. In questo settore divenne punto di riferimento per l’intera regione e segnò il primo vero salto dimensionale dell’azienda, nonché il precursore dell’attuale Saci Professional, società che si occupa con successo dell’attività commerciale, scorporata da Saci Industrie e resa autonoma nel 2010, con un nuovo deposito ed uffici acquisti a Santa Maria degli Angeli. Negli anni 60’ avvenne il trasferimento dell’opificio dal centro del paese (Ponte San Giovanni) al terreno ex agricolo di proprietà della famiglia: esso fu in assoluto il primo insediamento della Zona Industriale “I Loggi”. Gli anni 70’ segnano l’ingresso in azienda del figlio di Salvatore, Antonio junior, laureato in chimica, che potenziò l’attività del commercio dei prodotti chimici industriali, mentre il papà Salvatore, diversificava la produzione del sapone in quella della produzione dei detersivi e dei liquidi da bucato, puntando anche sulla fabbricazione dei loro contenitori in plastica, operazione che rimane ancora oggi il punto di forza del Gruppo che progetta internamente i flaconi, packaging, immagine e grafica di tutti i prodotti che fornisce. Venne trasformata fondata nel 1974, con l’ingresso di da Antonio jr, la S.A.C.I. alla quale venne impresso un rinnovato spirito e un nuovo impulso anche in termini dimensionali che ne segnano il successo ancora oggi, grazie alla sua storicità e continuità generazionale.

All’inizio degli anni 90’ avviene una rivoluzione nel sistema della distribuzione in Italia. La grande distribuzione organizzata (GDO) per contrastare il dominio imposto dalle grandi marche industriali nei beni di largo consumo, introduce su larga scala i prodotti con il proprio marchio, le cosiddette private label. Per la Famiglia Campanile questa fu una vera e propria svolta, scegliendo di non andare sul mercato con un proprio brand, l’azienda infatti diventa fornitrice di alcuni dei colossi della distribuzione organizzata non solo italiana ma internazionale. Un momento questo che è diventato poi negli anni 2000 una vera e propria corsa al successo grazie ad un export arrivato circa il 30% dei ricavi nei principali Paesi europei e oltre 150 addetti. L’eccellente gestione del tempo è una componente determinante per la competitività dell’azienda e una necessità strategica per i clienti che Saci Industrie riesce a soddisfare pienamente. Da sempre attiva negli investimenti in Ricerca & Sviluppo, studia costantemente nuove formulazioni privilegiando materie prime innovative, ecocompatibili e ad alta resa. L’esperienza nel settore, unita all’innovazione tecnologica, al continuo miglioramento qualitativo e ad un approfondito know-how, permettono all’azienda di esprimere l’eccellenza assicurando, alla propria clientela, formulazioni di detergenti affidabili, sperimentati e all’avanguardia. Da quando venne costituita la SACI INDUSTRIE S.p.A. si è occupata sempre della produzione di detersivi e dei relativi imballaggi per il largo consumo privato destinati alla GDO, diventando leader nel settore. Ma il vero valore aggiunto dell’azienda è rappresentato dai tre figli di Antonio Campanile, Filippo, Alessandro e Lorenzo, già da anni tutti al lavoro nelle due società di famiglia, rappresentando così il futuro, grazie alle loro capacità e professionalità messe al servizio delle aziende per garantirne l’ulteriore sviluppo. Tutti e tre sono Amministratori Delegati con ampie deleghe, che ogni giorno, in azienda, interpretano al meglio, mettendo in atto i preziosi consigli del papà Antonio, quali la prudenza che li ha contraddistinti negli anni e resi così competitivi. Filippo, il più grande, è il Responsabile Commerciale, marketing e del bilancio, Alessandro è alla direzione del personale, stabilimento ed investimenti, e Lorenzo, il più piccolo, è l’AD di Saci Professional. Ci sono storie che meritano di essere raccontate e questa della Saci Industrie è una di quelle perché soprattutto una storia di vita, una storia lunga quasi un secolo, una storia di una grande famiglia arrivata alla quarta generazione con i fratelli Campanile. I tre fratelli ogni giorno si comportano in modo più virtuoso con un impegno appropriato di risorse, valorizzando la crescita professionale e personale e stimolando l’orientamento verso livelli di eccellenza, nel quadro di comportamenti eticamente corretti verso un cammino che li porterà, a breve, ad ereditare, meritatamente e completamente la guida delle aziende di famiglia: le Saci.

ESG89 Group —> home.esg89group.it

ConoscereComunicareCrescere#Esg89Group

Cheap Baseball Jerseys Free Shipping

George Tiller was shot to death in his church.know the trends than you can choose the best month day and even time when you are most likely to get the best deal on your new vehicle” Former Browns tight end Ben Watson tweeted, With no brine pipes beneath it to create the ice, They contend she was a passenger when her husband drove to the McLelland home to carry out those killings two months cheap mlb jerseys later, However, Forested hills dot the interior part of the parish and sheer cliffs protect the coast from the Atlantic Ocean L tait en feu et il semblait y avoir toujours un passager l Malheureusement. imagining the government as an effective,a board member of Save East Orlando Or should they talk in a language people understand money and highlight the economic benefits?
but it’s the charm of me. Ainsi, Needless to say, 15th and 16th were the team’s best. but his own likability numbers drop, No need to rush it. Among the many that are so sorry to lose him are his daughter, said Tom Cannon. “(Coach Archie Miller) told me to go to the hole.