Seguici su:

Sella Sgr, nuova edizione del Report di Impatto per il fondo Investimenti sostenibili

La società pubblica la quinta edizione del documento in cui vengono illustrati i risultati ambientali e sociali ottenuti grazie agli investimenti effettuati nel 2019, con riferimento ai “development goals” della Nazioni Unite

Oltre 21.000 persone che hanno potuto avere accesso a cure mediche, più di 68.000 pasti forniti, 45.000 MegaWattora di energia generata da fonti rinnovabili, 50.000 litri di acqua risparmiati grazie alla gestione efficiente delle risorse idriche, 688 tonnellate di rifiuti non prodotti e oltre 21.000 tonnellate di anidride carbonica non emesse. Sono solo alcuni dei numeri emersi dal “Report di Impatto 2019” del fondo Investimenti Sostenibili di Sella SGR, istituito nel 1999 e diventato nel 2015 il primo fondo ad impatto in Italia che investe in imprese, organizzazioni e fondi che hanno l’obiettivo di generare un impatto ambientale e/o sociale positivo e misurabile, affiancato a un rendimento finanziario.

Il Report, giunto quest’anno alla quinta edizione e realizzato in collaborazione con Mainstreet Partners, illustra i risultati ambientali e sociali raggiunti grazie agli investimenti effettuati dal fondo “Investimenti Sostenibili” di Sella Sgr nel corso dell’anno. Un vero e proprio bilancio ottenuto attraverso un accurato processo di misurazione in relazione con gli Obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Nel 2019 Investimenti Sostenibili ha contribuito a 9 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, tra i quali la sconfitta della fame nel mondo, la lotta al cambiamento climatico, il consumo responsabile, le energie rinnovabili. Un impegno importante che testimonia come investire in maniera responsabile non sia solo possibile ma anche misurabile.

Perfettamente allineato all’Action Plan sulla finanza sostenibile definito dalla Commissione Europea, il fondo si rivolge a investitori istituzionali e risparmiatori interessati a supportare lo sviluppo sostenibile sociale e ambientale, senza rinunciare al ritorno economico. Nel 2019 le scelte di allocazione del fondo si sono concentrate su tematiche ambientali che hanno rappresentato il 73,7% del portafoglio complessivo seguite dalle tematiche sociali con una percentuale pari al 26,3.

Neutralità climatica, finanza responsabile, produzione e consumo, tutela dell’ambiente e innovazione sono infatti alcuni dei punti chiave della tabella di marcia definita dalla Commissione Europea nell’ambito del Green Deal europeo: una nuova strategia di crescita mirata a trasformare l’UE in un’economia moderna, efficiente sotto il profilo delle risorse e competitiva.

Con l’entrata in vigore della tassonomia europea delle attività eco-compatibili tutte le realtà che offrono prodotti finanziari commercializzati come “sostenibili” dovranno comunicare l’allineamento delle attività sottostanti con i criteri previsti dal regolamento; in Sella SGR arriviamo a questo importante appuntamento con cinque anni di esperienza sulla rendicontazione non finanziaria degli investimenti alle spalle. La nuova sfida sarà allineare la nostra metodologia ai nuovi standard di informativa ambientale, sociale e di governance” ha commentato Alessandro Marchesin, CEO di Sella SGR.

Di seguito gli impatti generati dagli investimenti del fondo nel 2019 suddivisi per obiettivi:

Obiettivo 1 - Sconfiggere la povertà: 102 famiglie disagiate nel Sud America hanno migliorato le loro condizioni con l’opportunità di acquistare abitazioni dignitose.
Obiettivo 2 - Sconfiggere la fame nel mondo: forniti 68.910 pasti a livello nutrizionale controllato, sani e di provenienza naturale.
Obiettivo 3 - Buona salute: 21.746 pazienti hanno avuto la possibilità di accedere a trattamenti sanitari mirati alla prevenzione e alla riduzione di malattie.
Obiettivo 7 – Energia rinnovabile: 45.970 MegaWattora di energia generata da fonti rinnovabili, riducendo la produzione proveniente da combustibili fossili e 14 MegaWatt di energia generati con l’avviamento di nuovi impianti di produzione da fonti rinnovabili.
Obiettivo 8 – Buona occupazione e crescita economica: 1.909 microprestiti per finanziare piccole imprese nei Paesi Emergenti.
Obiettivo 10 – Ridurre le disuguaglianze: 55 posti di lavoro creati a sostegno della crescita economica e dell’inclusione sociale.
Obiettivo 11 – Città e comunità sostenibili: 688 tonnellate di rifiuti non prodotti, evitando l’impatto ambientale dello smaltimento.
Obiettivo 12 – Consumo responsabile: 500.967 litri d’acqua risparmiati grazie alla gestione efficiente delle risorse idriche e 1.262 MegaWattora di consumi ridotti adottando misure di efficienza energetica
Obiettivo 13 – Lotta contro il cambiamento climatico: evitate le emissioni di 21.250 tonnellate di CO2.

Nato nel 1999 come fondo etico, Investimenti Sostenibili di Sella SGR rappresenta il primo caso italiano di fondo a impatto e si rivolge a investitori istituzionali e risparmiatori che, oltre al ritorno economico sono interessati a supportare lo sviluppo sostenibile sociale e ambientale. Il fondo investe in strumenti in linea con aspetti ambientali, sociali e di governance (selezionati con analisi ESG) che generano intenzionalmente un impatto positivo misurabile.

Grazie alla devoluzione annua pari allo 0,5% del patrimonio di una classe di Investimenti Sostenibili, inoltre, dalla nascita del fondo ad oggi sono stati destinati oltre 2,5 milioni di euro a sostegno di numerosi progetti di solidarietà in Italia e all’estero.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php