Seguici su:

Sostenibilità: 4sustainability®, il primo marchio Italiano che attesta la sostenibilità delle aziende del fashion & luxury

I risultati della ricerca sugli impatti del Covid19 sul settore moda verranno illustrati in anteprima mondiale durante l’evento Reset Fashion in programma il prossimo 26 novembre in diretta streaming su Microsoft Teams

A un anno dalla nascita del Fashion Pact, iniziativa lanciata e presentata durante lo scorso G7 a Biarritz da una coalizione di imprese e gruppi del settore del lusso, moda, sport e lifestyle, si tracciano i primi bilanci: i brand che hanno aderito al programma sono passati da 32 a 60 nel giro di 12 mesi e hanno annunciato di aver definito un metodo di misurazione dei progressi relativi all’impatto dei processi su clima, biodiversità e salvaguardia degli oceani.

Dopo Sustainable Apparel Coalition, Textile Exchange e ZDHC, sempre più le coalizioni di Brand si stanno orientando ad approcci concreti, misurabili e attestabili, conducendo continue ricerche di settore che dimostrano i risultati raggiunti e lanciano nuovi commitment nel percorso di trasformazione verso la produzione sostenibile.

L’avvento della pandemia ha inoltre messo in risalto le problematiche del settore e accentuato squilibri nella catena di produzione, accelerando pertanto la necessità di ristrutturazione del sistema.

A questo ed altri interrogativi si cercherà di dare risposte concrete il prossimo 26 novembre, durante l’evento Reset Fashion di 4sustainability® (vedi Report), quest’anno in versione on line streaming (su invito) dalle 11.00 alle 13.00.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php