Seguici su:

30/08/2020

Turismo residenziale, Property Managers Italia: “In Sardegna agosto in ripresa, incognita settembre e ottobre”

Per incentivare al via l'iniziativa “Una casa per gli italiani” e il sito rentinitaly.it, sfida tricolore ai colossi internazionali

Una Sardegna senza stranieri che conta solo sui turisti italiani. E' quella dell'estate 2020, una stagione in ripresa dopo lo stop delle prenotazioni dei mesi scorsi. “Sta andando meglio di quello che potevamo aspettarci 4 mesi fa: a luglio le strutture extralberghiere hanno registrato percentuali di occupazione del 40%, ad agosto la media è del 60% con punte del 65% per la settimana di Ferragosto” afferma Maurizio Battelli, referente per la Sardegna di Property Managers Italia, l'associazione nazionale di categoria del turismo residenziale. 

Ora i voli per la Sardegna hanno prezzi interessanti e capienze sostenibili per i vettori, per settembre saranno mantenuti, per ottobre non lo sappiamo. Qualche turista tedesco comincia a vedersi, ma il resto degli stranieri mancano, soprattutto dalla Spagna che di solito è ben collegata con la nostra isola, ma ora risente di un aumento dei contagi. Per ora contiamo sul mercato interno italiano, ma questo con la riapertura delle scuole scomparirà.” I prezzi delle strutture sono leggermente calati rispetto al 2019: “Sono inferiori del 10-15%, ma in alcune zone come la Gallura il calo è stato maggiore” afferma Battelli.

Maurizio Battelli, referente per la Sardegna
di Property Managers Italia


Per aiutare il turismo residenziale a ripartire e le famiglie provate dal lockdown e dalla crisi economica causata dalla emergenza sanitaria, Property Managers Italia ha lanciato l'iniziativa “Una casa per gli italiani”: soggiorni in appartamenti e ville con sconti  dal 20% in su e con l'omaggio di una polizza assicurativa sanitaria (grazie ad un accordo raggiunto da Pmi con Europ Assistance Italia, la Care Company del Gruppo Generali). In Sardegna hanno aderito oltre 30 strutture, ville di lusso a prezzi ribassati.

Le offerte sono raccolte sul nuovo sito www.rentinitaly.it, un progetto pilota creato da PMI, risposta tutta italiana a Booking.com, Airbnb, Expedia. “E' un progetto che promuove la rete tra i property managers italiani, l'obiettivo è che diventi un punto di riferimento per il turismo residenziale, un portale tutto italiano che possa fare concorrenza ai giganti internazionali: siamo più piccoli, ma siamo specialisti del territorio, e questo è il punto di forza, è quello che fa la differenza” commenta Battelli.

Il progetto rentinitaly.it è l'iniziativa dei property managers per aiutare un settore, quello del turismo residenziale, che è stato tagliato fuori da tutte le misure prese a livello nazionale e locale” aggiunge Stefano Bettanin, presidente di PMI. “E' la risposta made in Italy ai gruppi internazionali quali Booking.com, Airbnb, Expedia".

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php