Seguici su:

22/02/2021

Umbria-Lazio: Fermata Alta Velocità ad Orte

Tesei: “Nuovo importante tassello per i collegamenti umbri, nato dall’azione congiunta con il Lazio”

La fermata di Orte dell’Alta Velocità è una nuova importante tessera dell’ampio quadro dei collegamenti ferroviari che stiamo componendo”.

È quanto detto dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, a seguito della conferma da parte dell'amministratore delegato di Ferrovie delle Stato, Gianfranco Battisti, della nuova fermata a confine tra Lazio ed Umbria.

Un iter, quello avviato dalla Regione Umbria, iniziato a gennaio 2020 con una interlocuzione con Ferrovie dello Stato al fine di potenziare i collegamenti da e per l’Umbria.

Il nostro piano prevede diversi tasselli – afferma la Presidente Teseicome tra l’altro la fermata di Terontola realizzata da poco, il potenziamento della rete Fcu, i collegamenti ad Alta Velocità Roma-Terni e Foligno-Ancona, già inseriti nel Recovery Plan.

Tra gli obiettivi da raggiungere vi era anche l’individuazione di una fermata utile all’Umbria Sud.

Proprio in merito a quest’ultimo punto, a seguito dei contatti che ho avuto con il Presidente della Lazio, Nicola Zingaretti, abbiamo avanzato una proposta congiunta delle due Regioni, individuata nella fermata di Orte. Un’azione condivisa che ha portato i suoi frutti”.

La fermata di Orte permetterà ad un ampio bacino umbro laziale, lontano da Roma e Firenze, di usufruire dell’Alta Velocita attraverso un servizio interregionale strategico perorato dai due Presidenti e accolto da Ferrovie dello Stato.

Le specifiche di tale collegamento, operativo da giugno, saranno oggetto di una conferenza stampa congiunta che si terrà a marzo.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
WHATSAPP Redazione CUOREECONOMICO: 327 7023475
Per Info, Contatti e Pubblicità scrivere a: customer@esg89.com