Seguici su:

20/11/2020

Vikey, la startup del self check-in, chiude un nuovo round di investimento da €800K

 La startup ha sviluppato una soluzione che consente l’apertura da remoto delle porte delle strutture ricettive e la gestione online delle pratiche burocratiche, intercettando il nuovo trend post Covid-19 legato alle tecnologie “contactless”

Vikey, startup che abilita il self check-in delle strutture ricettive, ha chiuso un nuovo round di investimento da 800 mila euro, cui hanno partecipato CDP Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale Innovazione tramite il programma AccelerOra! del Fondo Acceleratori, i soci di Italian Angels for Growth (IAG), LVenture Group e alcuni business angel. Con la conclusione di questo nuovo aumento di capitale la raccolta complessiva della startup sale a 1,6 milioni di euro.

Vikey ha sviluppato una soluzione hardware e software per alberghi e appartamenti destinati all’uso ricettivo che consente l'apertura da remoto, mediante smartphone, della porta delle strutture. Il sistema gestisce inoltre tutti gli aspetti del check-in e del check-out, compreso l'invio dei documenti e il pagamento dei servizi di upselling.

Grazie a Vikey, gli host possono accettare tutte le prenotazioni (anche last minute), incrementando il tasso di occupazione e realizzando inoltre un notevole risparmio in termini di tempo e costi rispetto alla procedura di check-in tradizionale.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com
Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php